Prepara i tuoi detergenti in casa

1607 Visualizzazioni

Realizzare in autonomia i detersivi per la pulizia di tutti i giorni può essere un buon metodo di risparmio economico, ma anche un mezzo per igienizzare la propria casa rispettando l’ambiente

Realizzare in autonomia i detersivi per la pulizia di tutti i giorni può essere un buon metodo di risparmio economico, ma anche un mezzo per igienizzare la propria casa rispettando l’ambiente.

 

Detersivi fai da te

Ecco alcuni esempi semplici di ciò che si può autoprodurre:

 

 

  • Detersivo per pavimenti;
  • Detergente per il parquet;
  • Detersivo per i piatti;
  • Detersivo per lavatrice;
  • Sgrassatore per vetri;
  • Detersivo per lavastoviglie;
  • Sgrassatore per forno;
  • Smacchiatore per piastrelle;
  • Sapone;

 

 

Detersivo per pavimenti

Particolarmente indicato per marmo, pietra o granito, si può preparare un detergente a base di sapone di Marsiglia e bicarbonato. 

Ingredienti:

3 l di acqua;

3 cucchiaini di bicarbonato;

5 cucchiaini di alcol denaturato;

50 gr di sapone di Marsiglia;

 

Riempite un recipiente con l’acqua, aggiungetevi gli altri ingredienti ed il sapone grattugiato o a scaglie. Dopodichè mescolate per amalgamare il tutto e avrete dei pavimenti brillanti e sani. Se necessitate di più acqua, o meno perché perché non avete una superficie molto grande da pulire, cercate di rispettare le proporzioni regolando di conseguenza anche la quantità degli altri ingredienti o rischiate di avere un detersivo troppo forte o troppo blando.

 

Detergente per il parquet

Se necessitate di cera ecologica e di buona qualità, autoprodurla è più semplice di quanto possiate immaginare.

Ingredienti:

50 ml di olio di lino;

4 cucchiai di cera d’api;

4 cucchiai di cera naturale;

mezzo bicchiere di aceto bianco;

 

Mettete in un pentolino l’olio di lino, la cera d’api, la cera naturale e l’aceto bianco. Scaldate e mescolate il composto fino a quando non sarà diventato uniforme, dopodiché trasferitelo nel contenitore di vostra scelta e lasciatelo raffreddare, meglio se in frigorifero, ed infine conservatelo in un luogo fresco e asciutto.

 

Detersivo per i piatti

Produrre in casa il detersivo per le proprie stoviglie è semplice e la sua efficacia potrebbe sorprendervi.

Ingredienti:

8 limoni;

800 ml di acqua;

300 gr di sale;

200 ml di aceto di mele.

 

Fate bollire i limoni per circa 30 minuti, fino a farli diventare morbidi, dopodiché tagliateli a pezzettini, frullateli e filtrate il tutto con un colino. Il composto va poi versato in una pentola con l’acqua (che può essere la stessa che avete usato per far bollire i limoni, assicuratevi solo che sia il quantitativo corretto di 800ml), il sale e l’aceto di mele. Portate il tutto a ebollizione e una volta raffreddato frullate di nuovo, meglio se con un frullatore a immersione, e mettetelo nel recipiente per voi più comodo. Ed ecco a voi un detersivo per i piatti all’aroma di limone.

Detersivo per lavatrice

Ottimo per capi lavati con ingredienti sani e che non generino allergie della pelle.

Ingredienti:

200 gr di sapone vegetale;

5 l di acqua;

100 gr di bicarbonato;

25 gocce di olio essenziale (aroma a vostra scelta);

 

Fate bollire l’acqua e grattugiatevi dentro il sapone, mescolate fino a farlo sciogliere completamente, dopodiché sarà il turno del bicarbonato, mescolate di nuovo fino a farlo sciogliere ed infine aggiungete l’olio essenziale che servirà a profumare il tutto, per dare poi un’ultima mescolata. A questo punto il detersivo è pronto e potete trasferirlo nel contenitore che preferite.



Sgrassatore per vetri

Naturale, non tossico e con una preparazione semplicissima.

Ingredienti:

250 ml di acqua;

mezzo bicchiere di alcol denaturato;

10/15 gocce di detersivo per i piatti;

mezzo bicchiere di aceto bianco;

 

Mescolate l’acqua precedentemente fatta bollire, insieme a tutti gli altri ingredienti, agitate bene e lo sgrassatore è pronto all’uso.

 

Detersivo per lavastoviglie

Si può anche realizzare un detersivo apposito per la lavastoviglie, anche se sarebbe auspicabile utilizzarla il meno possibile perché consuma quantitativi eccessivi di acqua.

Ingredienti:

20 gr di sapone di Marsiglia;

350 gr di bicarbonato;

150 gr di acqua oligominerale calda;

10 ml di olio essenziale (aroma a scelta);

20 gr di glicerina naturale;

 

Mischiate il bicarbonato, l’olio essenziale e la glicerina, poi aggiungete l’acqua e mescolate il tutto fino a ottenere un composto denso e schiumoso, aggiungete il sapone di Marsiglia e trasferite nel contenitore finale dando un’ultima mescolata decisa per far sciogliere il sapone. Il composto ottenuto potrà essere utilizzato direttamente nella vaschetta della lavastoviglie come fareste con quelli acquistati al supermercato.

 

Sgrassatore per forno

Essenziale per non inquinare e per non alterare il sapore dei cibi che cuoceranno in seguito.

Ingredienti:

250 gr di sale;

500 ml di aceto di vino bianco;

 

Fate sciogliere il sale nell’aceto di vino bianco, mettete il tutto in uno spruzzino e utilizzatelo per pulire il forno quando questo sarà ancora tiepido. Lasciate asciugare e poi utilizzate un panno morbido per rimuovere i piccoli residui di sale che si saranno formati.

 

Smacchiatore per piastrelle

Ottimo per pulire ed igienizzare.

Ingredienti:

500 gr di bicarbonato;

100 gr di soda caustica;

50 gr di amido;

25 gocce di succo di limone;

15 gocce di eucalipto o Tea Tree Oil;

 

Prendete una ciotola e, facendo molta attenzione, all’interno mescolatevi il bicarbonato, la soda caustica (Soda Solvay), l’amido, il limone e le gocce di eucalipto o di tea tree oil. Otterrete una polvere da applicare direttamente sulle macchie da eliminare. Dopo aver lasciato lavorare il composto per circa 10 minuti, potete risciacquarlo con una spugna. Se invece preferite una versione più liquida, vi basterà aggiungere alla vostra miscela dell’acqua e mescolare fino a quando non sarà una crema densa da versare sulla spugna che usate per le pulizie. Dovrete sempre però fare la massima attenzione e maneggiare il tutto con prudenza a causa della soda caustica.

 

Sapone

Il sapone fatto in casa richiede un processo un po’ più lungo e molta più pazienza, ma richiede pochi ingredienti e vi lascerà davvero soddisfatti.

Ingredienti:

1kg olio di oliva;

128 gr di soda caustica;

300 gr di acqua;

 

Facendo molta attenzione versiamo la soda caustica nell’acqua e mescoliamo, state attenti durante questa operazione perché per reazione il composto raggiunge una temperatura di circa 80°C. Una volta che il tutto sarà diventato trasparente, potete versarlo direttamente nell’olio di oliva e dare una prima mescolata, operazione che però andrà portata a termine con un frullatore a immersione. Otterrete un composto di color verde chiaro che potrete versare in uno stampo, meglio se prima ricoperto con della carta da forno, sbattetelo bene per far uscire eventuali bolle d’aria e poi ricopritelo con della pellicola ed un panno. A questo punto dovrete lasciarlo riposare per almeno 24 ore ed esservi assicurati che non emani più alcun calore, dopodiché potrete estrarlo dallo stampo e procedere a tagliarlo in parti più piccole delle dimensioni del palmo delle vostre mani. Fatto ciò, le vostre saponette dovranno stagionare per circa 40 giorni in un luogo fresco e asciutto, dopodiché potrete finalmente usarle.